Terra Classic risorge guadagnando il 460% in un mese

Dopo il disastro di inizio anno, LUNC sembra essere tornato prepotentemente sulla scena. Ecco tutti i dati

Terra Classic risorge guadagnando il 460% in un mese
1' di lettura

Terra Classic (CRYPTO:LUNC), il token nativo della blockchain protagonista del disastro di inizio anno, nelle ultime settimane ha registrato una performance straordinaria.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo 

Dall’8 agosto all’8 settembre LUNC ha avuto un rialzo del 460%, passando da 0,000091 dollari a 0,000548 dollari. Dati di Benzinga Pro. Tuttavia, al momento della pubblicazione, il token era in calo del 2,14%, perdendo il 9,48% rispetto a Bitcoin (CRYPTO:BTC) e il 6,68% su Ethereum (CRYPTO:ETH).

Terra Classic mostra anche un enorme volume di scambi giornalieri pari a 3,34 miliardi di dollari, piazzandosi in sesta posizione tra le prime 100 criptovalute al mondo.

Il movimento dei prezzi della moneta è stato in gran parte attribuito a una nuova proposta della community di imporre un meccanismo di burning che consentirebbe di rimuovere token LUNC dalla circolazione. La proposta recentemente approvata consentirebbe di bruciare l’1,2% dell’offerta di LUNC e riattiverebbe il meccanismo di staking. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Sebbene l’ottimismo legato alla nuova proposta abbia causato una certa price action positiva, i dati sull’open interest indicano che diversi trader scommettono sul fatto che il rally finirà presto.

Giovedì i tassi di finanziamento della coppia di trading LUNC/USDT hanno raggiunto -0,50, il che implica che i trader short stanno pagando i trader long per mantenere aperte le loro posizioni.

 

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.