Wall Street: azioni USA in rialzo, i tassi a +75 punti

Il mercato azionario statunitense ha reagito con cauto ottimismo alla decisione della Fed di alzare i tassi di interesse dello 0,75%

Wall Street: azioni USA in rialzo, i tassi a +75 punti
3' di lettura

Mercoledì le azioni statunitensi scambiavano leggermente al rialzo verso la fine della sessione di negoziazione dopo l’annuncio della decisione sui tassi di interesse da parte della Fed.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,06% a 30.725,62, il Nasdaq lo 0,29% a 11.458,32 e l’S&P 500 lo 0,25% a 3.865,60.

Settori in rialzo e in ribasso

Mercoledì le azioni dei beni di prima necessità sono aumentate dell’1,3%. Nel frattempo, i migliori guadagni del settore includevano General Mills, Inc. (NYSE:GIS), in rialzo del 7% e Rite Aid Corporation (NYSE:RAD) in rialzo del 5%.

Al contrario, le azioni dei servizi di comunicazione hanno perso lo 0,1%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Notizie principali

La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 75 punti base.

Titoli in salita

  • Stabilis Solutions, Inc. (NASDAQ:SLNG) le azioni sono aumentate dell’83% a 9,46 dollari dopo che la società ha annunciato di aver ricevuto l’autorizzazione dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti per esportare gas naturale liquefatto di produzione nazionale in tutti i paesi.
  • Le azioni di ECMOHO Limited (NASDAQ:MOHO) sono aumentate del 29% a 0,1491 dollari. ECMOHO ha annunciato di aver ricevuto l’avviso di delisting dal Nasdaq. La società ha affermato di aver deciso di non appellarsi alla determinazione del Dipartimento per le qualifiche di quotazione del Nasdaq.
  • Anche le azioni di Evaxion Biotech A/S (NASDAQ:EVAX) sono aumentate, guadagnando il 47% a 2,99 dollari quando l’azienda ha annunciato di aver arruolato il suo primo paziente nella sperimentazione clinica globale di fase 2b di EVX-01, la terapia personalizzata per il cancro .

Titoli in discesa

  • Sesen Bio, Inc. (NASDAQ:SESN) sono crollate del 36% a 0,43 dollari. Sesen Bio e la società privata Carisma Therapeutics Inc hanno stipulato un accordo di fusione per unire le società in una transazione interamente azionaria.
  • Il titolo ShiftPixy, Inc. (NASDAQ:PIXY) ha perso il 40% a 13,01 dollari dopo che la società ha annunciato il prezzo di un collocamento privato di 5 milioni di dollari.
  • Adamis Pharmaceuticals Corporation (NASDAQ:ADMP) è scesa del 37% a 0,225 dollari per azione quando la società ha annunciato i risultati della terza analisi ad interim pianificata dello studio clinico di Fase 2/3 di Tempol in soggetti ad alto rischio con infezione precoce da COVID-19. Lo studio non ha raggiunto il suo endpoint primario, misurato confrontando il tasso di risoluzione clinica sostenuta dei sintomi di COVID-19 al giorno 14 di Tempol rispetto al placebo.

Materie prime

Per quanto riguarda le notizie sulle materie prime, il petrolio ha perso l’1,4% a 83,28 dollari al barile mentre l’oro ha guadagnato lo 0,3% raggiungendo i 1.675,20 dollari l’oncia.

L’argento è salito dell’1,4% a 19,455 dollari mentre il rame ha perso l’1% a 3,4670 dollari.

Zona euro

La maggior parte delle azioni europee ha chiuso in territorio positivo la sessione ordinaria di mercoledì. Lo STOXX 600 dell’Eurozona ha segnato +0,90%, il FTSE 100 di Londra è aumentato dello 0,63% mentre l’indice spagnolo IBEX 35 è scivolato dello 0,01%. Il DAX tedesco ha guadagnato lo 0,76%, il CAC 40 francese è salito dello 0,87% e l’indice FTSE MIB italiano è aumentato dello 1,20%.

L’indebitamento netto del settore pubblico , nel Regno Unito, escluso il settore bancario, è stato di 11,8 miliardi di sterline ad agosto.

Economia USA

  • Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti sono diminuite dello 0,4% a un tasso annuo di 4,8 milioni ad agosto, registrando la lettura più bassa da maggio 2020 e rispetto a un calo del 5,7% rivisto nel mese precedente.
  • Le scorte di greggio statunitensi sono aumentate di 1,142 milioni di barili nella settimana terminata il 16 settembre, rispetto alle stime di mercato di un aumento di 2,161 milioni di barili, ha affermato l’Energy Information Administration.
  • La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 75 pb durante la riunione.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni