Arriva il relief rally: Dogecoin supera Bitcoin ed Ethereum

Mentre la capitalizzazione di mercato delle criptovalute segna una ripresa, gli analisti commentano l'andamento delle principali cripto.

Arriva il relief rally: Dogecoin supera Bitcoin ed Ethereum
4' di lettura

Le criptovalute hanno registrato un picco martedì notte con la capitalizzazione di mercato globale a quota +2,7% a 970 miliardi di dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Andamento delle principali criptovalute
Criptovaluta 24 ore 7 giorni Prezzo
Il Bitcoin (CRYPTO: BTC) +1,79% +8,13% 20.232,54 dollari
Ethereum (CRYPTO: ETH) +0,77% +6,18% 1.354,08 dollari
Dogecoin (CRYPTO:DOGE) +7,13% +9,52% 0,06497 dollari
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Helium (HNT) +9,40% 5,37 dollari
Dogecoin (DOGE) +7,03% 0,06494 dollari
Convex Finance (CVX) +6,49% ​5,36 dollari

Perché è importante 

Martedì le criptovalute hanno seguito i guadagni azionari, con l’S&P 500 e il Nasdaq che hanno chiuso in rialzo rispettivamente del 3,1% e del 3,3%. Al momento in cui scriviamo, i futures sulle azioni statunitensi erano leggermente in rosso.

Il ritorno della propensione al rischio è stato innescato dai numeri del PMI pubblicati questa settimana, che indicano debolezza. I trader hanno ipotizzato che ciò potrebbe spingere le banche centrali a diventare più accomodanti.

«Se sembra ci sia qualcosa che non va, probabilmente è perché è così, ma in questo momento i mercati azionari hanno subito un duro periodo che non può durare per sempre», ha dichiarato Craig Erlam, analista di mercato senior di OANDA. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

In particolare, martedì la Reserve Bank of Australia ha aumentato i tassi di interesse meno del previsto di 25 punti base, indicando i precedenti rialzi sostanziali, secondo quanto riferito da Reuters. 

«La leggera disconnessione tra Bitcoin e gli altri asset rischiosi di recente è stata interessante. Abbiamo visto più resilienza durante le fasi di recessione e apparentemente meno entusiasmo durante i rally», ha dichiarato Erlam, in una nota vista da Benzinga.

«Sarà interessante vedere se questa relazione reggerà e cosa significhi andare avanti».

Tra le monete con una grande capitalizzazione di mercato, Dogecoin ha registrato notevoli guadagni su base intraday. Il memecoin Bellwether è salito dopo che il CEO di Tesla Inc (NASDAQ: TSLA) Elon Musk ha rilanciato l’offerta di acquisto di Twitter per 54,20 dollari per azione.

Si dice che Musk, un doge-bull, graviti verso l’integrazione del memecoin in Twitter se dovesse continuare a possedere la piattaforma di social media fondata da Jack Dorsey.

Le transazioni e i tassi di finanziamento delle balene di Dogecoin sono aumentati, entrambi precursori di un cambiamento di direzione dei prezzi, ha twittato martedì la piattaforma di market intelligence Santiment.

Michaël van de Poppe ha affermato che è tempo che l’indice del dollaro, che misura la forza del biglietto verde rispetto a sei dei suoi pari, veda un «leggero rimbalzo».

Il trader di criptovalute con sede ad Amsterdam ha dichiarato di aspettarsi numeri negativi sulla disoccupazione venerdì e successivamente si aspetta che gli indici continuino.

«Il rally nel quarto trimestre è all’orizzonte» per Bitcoin, ha twittato van de Poppe.

Nel frattempo, i miner di Bitcoin sono sulla soglia di un «forte stress economico», secondo la società di analisi on-chain Glassnode, che ha utilizzato il Difficulty Regression Model per arrivare a questa conclusione. 

Il modello è una stima del costo di produzione totale della moneta apice. Glassnode ha twittato che Bitcoin è «scambiato molto vicino al costo di produzione stimato dalla svendita di giugno». 

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni