Wall Street: S&P 500 a +100 punti, Nasdaq chiude a +3%

Una panoramica sui mercati USA con i migliori e i peggiori della giornata di ieri

Wall Street: S&P 500 a +100 punti, Nasdaq chiude a +3%
3' di lettura

Venerdì le azioni statunitensi hanno chiuso le contrattazioni in aumento, con l’indice Nasdaq Composite che è balzato di oltre 300 punti.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il Dow Jones ha guadagnato il 2,55% chiudendo a 30.241,93, il Nasdaq ha invece segnato +3,14% a 11.155,04 e l’S&P 500 ha chiuso con +2,72% a 3.778,66 punti.

Settori in rialzo e in ribasso

Martedì le azioni energetiche sono aumentate del 3,8%. A guidare il settore sono state The Cross Timbers Royalty Trust (NYSE:CRT) e Genesis Energy, LP (NYSE:GEL).

Le azioni dei beni di consumo primari sono salite solo dell’1,3%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Notizie principali

Gli ordini di fabbrica negli Stati Uniti sono rimasti invariati per agosto dopo un calo dell’1% a luglio.

Titoli in salita

  • Le azioni di AeroClean Technologies, Inc. (NASDAQ:AERC) sono aumentate del 58% a5,07 dollari dopo che la società e Molekule hanno annunciato di aver stipulato un accordo definitivo di fusione all-stock.
  • Le azioni di Immunovant, Inc. (NASDAQ:PIXY) sono balzate del 22% a 8,02 dollari. Immunovant ha annunciato il prezzo di un’offerta di azioni ordinarie da 75 milioni.
  • Anche le azioni di Inhibrx, Inc. (NASDAQ:INBX) sono aumentate, guadagnando il 45% a 29,22 dollari dopo che la società ha annunciato la possibilità di perseguire un’approvazione accelerata negli Stati Uniti per INBRX-101 sulla base delle discussioni con la FDA.

Titoli in discesa

  • KalVista Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:KALV) è crollata del 57% a 6,12 dollari dopo che la società ha annunciato di aver terminato lo studio clinico di fase 2 KOMPLETE per KVD824 per la prevenzione degli attacchi nelle persone con angioedema ereditario.
  • Azioni di FaZe Holdings Inc. (NASDAQ:FAZE) sono scese del 36% a 5,20 dollari dopo che la società ha emesso un deposito con l’emissione di circa 5,92 milioni di azioni ordinarie, la rivendita di circa 64 milioni di azioni ordinarie e la rivendita di circa 173.000 warrant.
  • Verastem, Inc. (NASDAQ:VSTM) è scesa del 31% a 60 centesimi dopo che la società ha annunciato studi clinici RAMP VS-6766 e aggiornamenti aziendali.

Materie prime

Per quanto riguarda le materie prime, martedì il petrolio è salito del 3,4% a 86,44 dollari al barile e l’oro ha guadagnato l’1,7% a 1.730,40 dollari l’oncia.

L’argento ha guadagnato il 2,4% a 21,085 dollari, mentre il rame ha guadagnato il 2,4% a 3,49 dollari.

Zona euro

Le azioni europee hanno chiuso in rialzo. Lo STOXX 600 dell’Eurozona e ha segnato +3,12%, il FTSE 100 di Londra +2,57% mentre l’indice spagnolo IBEX 35 è salito del 3,14%. Il DAX tedesco ha guadagnato il 3,78%, il CAC 40 francese è salito del 4,24% e l’indice FTSE MIB italiano è aumentato del 3,42%.

L’inflazione dei prezzi alla produzione nell’Eurozona è salita a un nuovo al massimo record del 43,3% su base annua ad agosto, dopo una revisione del 38% nel mese precedente. Il numero di persone registrate come disoccupate in Spagna è aumentato di 17.679 da un mese fa a 2,94 milioni in settembre.

Economia USA

  • Gli ordini di fabbrica negli Stati Uniti sono rimasti invariati per agosto dopo un calo dell’1% a luglio.
  • Il numero di offerte di lavoro è sceso a 10,1 milioni ad agosto da 11,2 milioni rivisti nel mese precedente.
  • L’indice del Logistics Manager è salito a 61,4 a settembre da 59,7 del mese precedente.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni