AstraZeneca può riprendere gli studi sul vaccino Covid

Luce verde dalle autorità. La società biofarmaceutica britannica aveva imposto lo stop dopo il rilevamento di un disturbo anomalo in uno dei partecipanti allo studio

AstraZeneca può riprendere gli studi sul vaccino Covid
2' di lettura

AstraZeneca plc (NYSE:AZN) può tirare un sospiro di sollievo dopo la ripresa del suo studio sul vaccino contro il coronavirus, che era stato volontariamente sospeso dall’azienda.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo Il colosso farmaceutico britannico ha affermato che l’agenzia di regolamentazione del Regno Unito, la Medicines Health Regulatory Authority (MHRA), ha dato il suo consenso per riprendere lo studio di fase avanzata su AZD1222, il candidato vaccino contro il SARS-CoV-2 sviluppato congiuntamente con l’Università di Oxford.

A seguito di un processo di revisione standard, il 6 settembre AstraZeneca aveva sospeso tutti gli studi globali dopo che era stata segnalata una malattia non identificata in uno dei partecipanti allo studio. La società ha successivamente chiarito che la persona è una donna residente nel Regno Unito, che presentava sintomi associati alla mielite trasversa, un disturbo infiammatorio spinale.

Lo stop è servito a consentire la revisione dei dati sulla sicurezza del farmaco da parte di comitati indipendenti e autorità normative internazionali.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il comitato indipendente britannico ha concluso le sue indagini e ha raccomandato all’MHRA di far riprendere in sicurezza gli studi nel Regno Unito.

La società, tuttavia, ha affermato che non possono essere divulgate ulteriori informazioni mediche.

“Tutti i ricercatori e i partecipanti alla sperimentazione saranno aggiornati con le informazioni pertinenti e queste saranno divulgate nei registri clinici globali, secondo gli standard di sperimentazione clinica e normativi”, ha fatto sapere AstraZeneca.

Perché è importante AstraZeneca sta cercando di sviluppare un vaccino contro il nuovo coronavirus ed è considerata tra le prime partecipanti alla corsa per il vaccino.

La pausa ha spinto analisti e ricercatori a suggerire che la società potrebbe perdere il vantaggio di ‘primi sul mercato’ nell’ambito di un mercato altamente competitivo.

Oltre ad AstraZeneca, ci sono molte altre società i cui rispettivi candidati vaccini si trovano in fase iniziale o intermedia. La collaborazione Pfizer Inc. (NYSE:PFE) / BioNTech SE – ADR (NASDAQ:BNTX) e Moderna Inc. (NASDAQ:MRNA) stanno attualmente conducendo studi di fase avanzata.

L’annuncio dello stop nella tarda giornata di martedì scorso ha portato a un calo del 2% delle azioni il giorno seguente; allo stesso tempo, durante la sessione i titoli di altre società produttrici di vaccini anti-Covid sono aumentati.

La ripresa della sperimentazione dovrebbe aiutare AstraZeneca a procedere con gli studi, senza influire sui tempi.

Link correlati

Vaccino anti coronavirus, per i produttori la sicurezza è al primo posto