Tori e orsi della scorsa settimana: Lululemon, Square, Tesla e altri

Diamo uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana entrante rilevati da Benzinga

Tori e orsi della settimana: Lululemon, Square, Tesla e altri
3' di lettura
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti di questa settimana riguardano il leader dei veicoli elettrici e un gigante del noleggio auto.
  • Un colosso finanziario e un’azienda che si occupa di vaccino anti-COVID rappresentano invece i segnali ribassisti della settimana.

I tre grandi indici statunitensi hanno chiuso la settimana corta del 4 luglio con guadagni superiori al 3%. Un grosso fallimento nel settore petrolifero precede una possibile riaccensione della guerra dei prezzi del petrolio. Il dato sul numero di posti di lavoro è risultato migliore del previsto.

Inoltre, la scorsa settimana il leader nella produzione di veicoli elettrici ha superato le aspettative ed è diventato il costruttore auto di maggior valore al mondo. Nel frattempo la seconda ondata di COVID-19 continua a creare scompiglio fra le imprese, grandi o piccole che siano.

Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti fra i titoli più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni degli interventi maggiormente rialzisti e ribassisti della scorsa settimana meritevoli di un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

In “Gli analisti su Tesla prevedono un dato importante nelle consegne del secondo trimestre nonostante il declino su base annua”, Elizabeth Balboa spiega i motivi per cui il dato superiore alle attese sulle consegne effettuate da Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) lascia ‘senza parole’.

“Perché Square è un titolo ‘che bisogna possedere’ per i prossimi anni”, di Shanthi Rexaline, rivela perché nei prossimi cinque anni i ricavi di Square Inc (NYSE:SQ) potrebbero triplicare.

“Avis Budget, Morgan Stanley alza il target price”, di Priya Nigam, suggerisce che Avis Budget Group Inc. (NASDAQ:CAR) sembra prepararsi a ottime performance in Borsa.

Secondo Wayne Duggan, autore di “Continua l’espansione di Lululemon, è la volta di Mirror”, la prima acquisizione importante da parte di Lululemon Athletica Inc (NASDAQ:LULU) porterà all’azienda un nuovo flusso di entrate e nuovi clienti.

Per ulteriori segnali rialzisti dai un’occhiata anche a “2 motivi per cui l’aumento dei casi di COVID-19 non significa che dovresti scaricare le azioni” e “Matt Maley su come trarre profitto quando il mercato si sbaglia di grosso“.

Prospettive al ribasso

“I trader di opzioni scommettono milioni su un ribasso a lungo termine del 25% per Morgan Stanley”, di Wayne Duggan, spiega perché il prossimo anno e mezzo potrebbe non essere così clemente con Morgan Stanley (NYSE:MS) come lo sono stati gli ultimi tre mesi.

“L’ex capo operativo di Uber non è un fan dell’accordo riportato con Postmates”, di Jayson Derrick, cerca di capire se Uber Technologies Inc (NYSE:UBER) sarà davvero in grado di trarre beneficio dall’acquisizione dell’azienda di consegne cibo.

Permangono delle incertezze sul candidato vaccino contro il COVID-19 prodotto da Inovio Pharmaceuticals Inc (NASDAQ:INO). Così spiega “Gli analisti esprimono preoccupazioni sulle prospettive del titolo Inovio”, di Shanthi Rexaline.

In “BofA declassa iHeartMedia a causa di visibilità inferiore, pubblicità ed eventi avversi”, di Priya Nigam, vediamo perché iHeartMedia Inc (NASDAQ:IHRT) manca di stimoli significativi nel breve termine.

Per ulteriori segnali ribassisti, si può anche dare un’occhiata a “BofA taglia le stime su Macao dopo il calo del 97% del fatturato lordo da gioco su base annua” e “Cosa aspettarsi da mercati e investimenti con la nuova legge cinese su Hong Kong”.

Al momento della stesura di questo articolo, l’autore non aveva alcuna posizione sui titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.