Tori e orsi della scorsa settimana: GM, Intel, Walmart e altri

Diamo uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena terminata rilevati da Benzinga

Tori e orsi della scorsa settimana: GM, Intel, Walmart e altri
3' di lettura
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della scorsa settimana hanno riguardato case automobilistiche e colossi del commercio al dettaglio.
  • I titoli di fast food e semiconduttori hanno invece rappresentato segnali ribassisti.

La scorsa settimana il mercato azionario è tornato ai massimi storici grazie ad una stagione degli utili straordinariamente solida, che ha visto la sua prima capitalizzazione di mercato da 2 trilioni di dollari. Tuttavia, l’S&P 500 e il Dow Jones hanno chiuso la settimana solo leggermente al rialzo, mentre il Nasdaq è andato un po’ meglio.

La settimana ha portato alcune buone notizie per i colossi aerospaziali e industriali, nonché per i leader del ride sharing. Le notizia non sono state invece altrettanto positive per il colosso dell’e-commerce e per un’azienda che ha attirato le ire del presidente degli Stati Uniti.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

In “Wall Street valuta la crescita degli utenti di Alibaba“, Wayne Duggan condivide il contenuto del rapporto sugli utili di Alibaba Group Holding Ltd (NYSE:BABA).

Morgan Stanley alza il target price di General Motors“, di Priya Nigam, spiega perché l’ipotesi secondo cui General Motors Company (NYSE:GM) avrebbe deciso di scorporare la sua attività di veicoli elettrici ha fatto aumentare le azioni.

Walmart Inc (NYSE:WMT) è “pronto per la battaglia” e merita una valutazione a premio, secondo il “Walmart, 4 analisti si esprimono sul report trimestrale“, di Jayson Derrick.

Nvidia, il rapporto del 2° trimestre in breve“, di Shanthi Rexaline, rivela perché gli analisti sono rimasti soddisfatti dagli ultimi risultati di NVIDIA Corporation (NASDAQ:NVDA).

Per ulteriori segnali rialzisti, dai anche un’occhiata a Questo manuale del 2009 ha predetto i $3.800 per l’S&P 500 e Andare in profondità alla ricerca di valore.

Prospettive al ribasso

Apple, analisti valutano le situazioni Fortnite e WeChat“, di Wayne Duggan, suggerisce che il posto più sicuro per gli investitori per osservare i problemi di Apple, Inc. (NASDAQ:AAPL) sia dall’esterno.

In “Intel, gli analisti di BofA tagliano il prezzo obiettivo“, di Priya Nigam, vediamo perché i continui problemi di produzione hanno controbilanciato l’ottimismo su Intel Corporation (NASDAQ:INTC).

In “McDonald’s, la causa in corso mostra il fallimento del board“, di Jayson Derrick, si discute di come la Mcdonald’s Corp (NYSE:MCD) soffra di un “ambiente tossico al vertice” dell’azienda.

Gilead Sciences, Inc. (NASDAQ:GILD) ha avuto una battuta d’arresto normativa sul trattamento dell’artrite reumatoide. Si parla di questo in “Gilead Sciences, ridotte le aspettative sul titolo”, di Shanthi Rexaline.

Assicurati anche di dare un’occhiata a Buffett vende banche e compra oro: un segnale per gli investitori? e Tesla, il trade di Carter Worth e Mike Khouw per ulteriori segnali ribassisti.

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.